Triclinium

É l’ambiente più sontuoso della villa: la sua architettura è costituita da tre absidi e colonnati, rialzati rispetto al cortile esterno di oltre 1 metro.
Era una sorta di “dependance di lusso” dove il Dominus aveva il piacere di organizzare sontuose cene, accompagnate da balli e concerti in occasione dei simposi, ovvero quei momenti di convivio durante i quali i commensali degustavano vini, intonavano canti e si dedicavano a danze, conversazioni, giochi e recite di poesie.
Per celebrare la sua magnificenza, il Dominus ha voluto adornare questo Triclinium con mosaici che esaltassero la potenza e l’eroicità. E chi se non Ercole, il più onorato degli eroi, poteva rappresentare tanta autorevolezza?
Il virtual tour permette di poter osservare i dettagli come non può più fare nessun visitatore perché i mosaici, così delicati, sono protetti dal calpestio.
L’aula centrale, in una esplosione di fiere che sembrano animarsi, grazie alla mirabile composizione colorata delle migliaia di tessere dei mosaici, racconta le 12 fatiche di Ercole.
Nell’abside principale, posta proprio di fronte l’ingresso, è esaltata la vittoria dell’Olimpo sui Giganti, sconfitti dalle frecce di Ercole.
Nell’abside a sinistra dell’ingresso, è raffigurata l’assunzione di Ercole all’Olimpo, a fianco di Giove, come metafora della glorificazione dell’imperatore d’occidente, mentre nell’abside di destra, Ambrosia viene trasformata da Dionisio (amico di Ercole) in vite, per salvarla dalla furia di Licurgo.
Forza, passione, coraggio, potere, miti e metamorfosi, sono il fil rouge che lega questi ambienti e che li rende unici al mondo per la sua unicità e straordinaria magnificenza..