Skip to content Skip to footer
APERTI TUTTI I GIORNI 9.00 - 23.00 (ULTIMO INGRESSO 22.00)
SP 90 PIAZZA ARMERINA | GPS: 37.3647239,14.3323636
APERTI TUTTI I GIORNI 9.00 - 23.00 (ULTIMO INGRESSO 22.00)
SP 90 PIAZZA ARMERINA | GPS: 37.3647239,14.3323636

Il Palazzo Trigona della Floresta, fu costruito sul lato est della piazza dove si erge la Cattedrale di Piazza Armerina sul finire del XVII sec. e ultimato nella prima metà del XVIII, anche se le opere riguardanti le decorazioni continuarono a varie riprese, secondo il piacere di coloro che lo abitarono, fino al 1920 circa.
Non esistono testimonianze che possano attribuire con certezza una firma alla progettazione ma, si può affermare con buona probabilità che fu l’architetto Orazio Torriani, che seguì i lavori del Cattedrale, a contribuire alle scelte ed alle idee.
La pianta è rettangolare, a corte, e si sviluppa su tre piani oltre l’ampio e comodo sottotetto.
Costruito in mattoni di terracotta a faccia vista e pietra arenaria locale, presenta il prospetto nord, quello sulla piazza, con un ampio portale, balconi dotati ringhiere di notevole pregio, e finestre.
L’androne immette nel cortile interno, ai locali terrani e ad una ampia scalinata che conduce al piano nobile, il primo.
Il piano terra era adibito a magazzini e stalle.
Il piano nobile in era origine pavimentato con preziose maioliche di Caltagirone, andate perse, mentre il soffitto è dotato di volte sia a botte che a crociera tutte affrescate con motivi floreali e paesaggi di stile neoclassico.
In particolare l’ala destra del piano nobile è costituita da due ampie sale con i soffitti decorati in oro e pastello rappresentanti fauna e flora. La prima di queste sale contiene una cappella chiusa dentro un grande armadio che contiene un altare in legno e reliquie. Da questa sala ci si poteva introdurre nella stanza da letto del barone, finemente decorata con colori riposanti, che contiene l’alcova.

Benvenuti