Si ringrazia per avere reso possibile la realizzazione grafica e l'elaborazione del materiale divulgativo di questo sito:
ElencoPuntato SELZ Foundation New York



5 agosto 2012

Piero Gazzola

(Piacenza 1908- Nergar 1979)

 

Storico dell’architettura piacentino ebbe una ricca formazione grazie alla quale acquisì le competenze del filologo, dello storico dell’arte e dell’ingegnere civile, svolgendo un’energica attività per il recupero del patrimonio italiano. Ricoprì vari incarichi nelle Soprintendenze italiane come quella di Catania (1939-41), del Veneto occidentale a Verona (1941-1973), dove era conosciuto come il “Soprintendente della Ricostruzione”; fu infatti sua la scelta di ricostruire i ponti sull’Adige, distrutti dai bombardamenti della guerra, utilizzando i materiali e le tecniche originali.

 

Fu anche stretto collaboratore dell’UNESCO in varie occasioni. Da segnalare, è la sua partecipazione come esperto italiano, insieme a Cesare Brandi, ad assemblee internazionali per la creazione di un ente per la protezione dei beni culturali. A seguito di esse nel 1959, venne istituito l’ICCROM, il Centro Internazionale di Studi per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali, che ancora oggi ha sede a Roma.

 

Guidò numerose missioni per il recupero e la salvaguardia di opere in tutto il mondo, e collaborò al progetto di salvataggio dei templi di Abu Simbel in Egitto, messi in pericolo dalla costruzione della diga di Assuan.

 

Gazzola

 

L’architetto Piero Gazzola, (fonte www.studioesseci.net). 

 Ponte Castelvecchio

Ponte di Castelvecchio (foto di Lo Scaligero fonte it.wikipedia.org [CC-BY-SA-3.0]).