Si ringrazia per avere reso possibile la realizzazione grafica e l'elaborazione del materiale divulgativo di questo sito:
ElencoPuntato SELZ Foundation New York



Extra Moenia


 

Con il progetto “Extra Moenia. Villa senza confini” vengono ricostruite le radici del “Mare Nostrum”, che legano le popolazioni del bacino mediterraneo alla Sicilia, promuovendo un riconoscimento del legame antico e profondo con l’isola, crocevia in epoche remote, oltre che di un vivido commercio, anche di notevoli scambi artistici, di cui la Villa del Casale di Piazza Armerina è emblema.

 

Il progetto è finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, nasce con l’intento di promuovere la diffusione delle conoscenze storico-artistiche della Villa Romana del Casale di Piazza Armerina, patrimonio dell’Unesco dal 1997, a giovani che, per diverse ragioni, non possono accedervi. Nello specifico, il progetto attua un percorso formativo sulla storia e sulle tradizioni legate alla vita in Villa, recuperando e rimodulando i prodotti didattici già elaboratati con progetti precedenti .

 

L’innovazione apportata da questa esperienza educativa, durata circa sei mesi, si basa sulla rielaborazione in veste contemporanea delle ricette, attinenti ai soggetti iconografici presenti negli ornati musivi delle stanze selezionate, contenute in due importanti fonti di epoca romana: il De agri cultura di Marco Porcio Catone e il De re coquinaria.

 

I destinatari di “Extra Moenia” si sono interfacciati con la Villa su un piano tematico determinato e consono per la realizzazione di uno scambio di pratiche basate, sì sugli aspetti enogastronomici di epoca romana, ma anche del territorio del centro Sicilia, paesaggio entro cui è localizzata l’antica residenza. Non solo si sono recuperate le consuetudini alimentari di età romana, comprese le ricette che, in epoca imperiale, erano conosciute nelle tavole e nei pasti della classe aristocratica dell’epoca, ma anche i beni alimentari primari e autoctoni dell’area geografica in questione.

 

Il menù “PROSIT!” è suddiviso secondo le principali parti di un vero banchetto romano: gustatio, prima mensa, secunda mensa e commissatio, descritte nel paragrafo introduttivo “L’arte del banchetto” del nostro ebook.

 

Scarica i nostri ebook.

 

Italiano

English